Domande Frequenti

INFIAMMAZIONI PELLECUOIO CAPELLUTO: viso con acne infiammata e cisti sebacee, cuoio capelluto con arrossamenti cutanei, forte prurito.

Risposta:

Per riequilibrare la pelle e purificarla, le consigliamo l’assunzione, per via interna, di: Vilayanam Virya® 2 cpr da 250 mg prima della di colazione e cena, associata a Jathara Virya® 1 cpr da 500 mg prima del pranzo e cena. Per uso esterno raccomandiamo l’applicazione del burro erbalizzato Tapaka che ha molte proprietà e può essere usato su acne e cisti sebacee, sulla pelle arrossata, sulle parti del corpo con prurito e sul cuoio capelluto.

Raccomandiamo, inoltre, di non assumere cibi riscaldanti come pesce di mare, molluschi, crostacei, alcolici, sostanze nervine (caffè, tè, cioccolato…), pomodoro, peperoni, formaggi, yogurt, banane.

SENSIBILITA CHIMICA MULTIPLA: allergie diffuse e Intolleranza a tutti gli alimenti.

Risposta:

Per migliorare e aiutare a togliere le allergie consigliamo: Hara Virya® 2 cpr da 250 mg da assumere prima dei pasti mattina e sera; Kaf Virya® 3 cpr da 250 mg  da assumere sempre al mattino e alla sera prima dei pasti.

Trattandosi di allergie diffuse le cui cause possono essere molteplici e se trascurate possono sfociare in “crisi” gravi, consigliamo in ogni caso l’ascoltazione del polso da parte di un medico ayurvedico. Questo consente una corretta diagnosi e terapia.

FORTI DOLORI ALLA SCHIENA: acuti di notte/le prime ore dell’alba, spesso associati a incubi notturni. Difficoltà a stare sdraiata e seduta, con fastidi/bruciori allo stomaco e fegato e ad una stipsi cronica.

Risposta:

I dolori nella fascia bassa della schiena sono spesso dovuti a uno sbilanciamento dei campi energetici Pitta e Vata, che sono anche causa di stipsi cronica e bruciori di stomaco. Un’azione di pronto intervento è quella di liberare l’intestino. Le consigliamo di assumere Adhogam Virya®  3 cpr da 250 mg al mattino e sera prima dei pasti e Triphala Virya® 2 cpr  da 500 mg sempre prima di colazione e cena. In questo modo si elimina la pressione dei visceri sulla schiena, si toglie acidità dal corpo ed eccesso di calore. Per l’infiammazione della schiena le indichiamo Amavata Virya®, 2 cpr da 250 mg al mattino e alla sera. Per l’Ayurveda alcuni cibi, aggravano questi tipi di sbilanciamenti e le raccomandiamo di evitare: caffè, pomodoro, peperoncino, insalata cruda, pesce di mare, molluschi, crostacei, formaggi stagionati.

Vista l’intensità dei suoi sintomi consigliamo in ogni caso di farsi visitare da un medico ayurvedico, affinché lei possa riequilibrare nel miglior modo il suo metabolismo ed eliminare gli sbilanciamenti dei campi energetici.

CEFALEA FRONTALE (cambio stagione) e ASMA ALLERGICA

Risposta:

Per la cefalea  consigliamo Kaf Virya® ne assuma 3 cpr da 250 mg al mattino e 3 cpr alla sera prima dei pasti. Nel caso si presenti anche la sinusite la dose giornaliera può essere 4+4+4 cpr prima dei pasti principali e Nirjala Virya®, 10 ml al mattino e alla sera. Per migliorare l’asma allergica consigliamo di aggiungere Hara Virya® 2 cpr 250 mg mattino e sera;

Per la contemporaneità di più problemi consigliamo di effettuare una ascoltazione del polso da un medico ayurvedico.

RINFORZRE LE DIFESE IMMUNITARIE DEI BAMBINI

Risposta:

Per rinforzare il sistema immunitario consigliamo di usare il decotto Nirjala Virya® e le compresse Kaf Virya® che possono essere anche masticate dai bambini o polverizzate e mescolate con un po’ di miele dai genitori. Queste formulazioni hanno la proprietà di eliminare il muco, aprire i canali, tonificare il sistema immunitario.

BAMBINI CHE SOMATIZZANO I CAMBIAMENTI

Risposta:

Per calmare le ansie ed eliminare i risvegli può usare le compresse Tulsi Virya® e la tisana Shanti Virya®.

CUOIO CAPELLUTO SECCO, DISIDRATATO e PRURIGINOSO con CAPELLI SECCHI E CRESPI

Risposta:

Le consigliamo di detergere il cuoio capelluto, per non disidratarlo e irritarlo, in modo totalmente naturale con la polvere Utsadanam Virya®, costituita da una miscela di piante e una particolare. Utsadanam Virya®, inoltre, aiuta a lenire il prurito e a togliere le tossine più superficiali dal cuoi capelluto.

Per rendere i capelli morbidi, lucenti suggeriamo l’olio Narikela Virya® che ha anche le proprietà di rinfrescare e depurare il cuoio capelluto.

Per eliminare alla radice le cause, tuttavia, bisogna depurare l’organismo dall’interno. Per questo consigliamo di disintossicare il fegato con le pastiglie Jathara Virya®, 1 cpr da 500 mg prima di pranzo e cena, insieme alle compresse Vilayanam Virya® depuranti il sangue,  2 cpr da 250 mg, 2 o 3 volte al giorno prima dei pasti.

Tutto questo, secondo l’Ayurveda, è dovuto ad un’alterazione del metabolismo del corpo che deve essere ri-bilanciato. L’ascoltazione del polso, da parte di un medico ayurvedico, sarebbe d’aiuto per risolvere il problema a partire dalla causa.

Sindrome pre-mestruale, SENI POLICISTICI e PIANTA DEI PIEDI CHE SCOTTA

Risposta:

Questi sintomi fanno pensare a uno sbilanciamento del campo energetico Pitta (Fuoco) che si manifesta con calore in tutto il corpo, in particolare ai piedi, seni policistici, fitte alle ovaie. Per un’azione di pronto intervento suggeriamo le compresse Tejas Virya®, rinfrescanti ed equilibratrici nel dosaggio di 3 cpr da 250 mg al mattino, a mezzogiorno e alla sera prima dei pasti, in associazione al decotto Pinasa Virya®, 10 ml per 2 volte al giorno, al mattino e alla sera. Pinasa Virya® aiuta a decongestionare sia i canali del seno che quelli delle ovaie. Le compresse Rikhiya Virya®, infine, hanno una funzione riequilibratrice dei tessuti e del metabolismo.

L’intensità dei sintomi suggerisce l’ascoltazione del polso da parte di un medico ayurvedico per una diagnosi.

STOMANO DELICATO, ADDOME GONFIO, PRESSIONE BASSA e ANSIA

Risposta:

La cattiva digestione (stomaco delicato e addome gonfio) non apporta energia al corpo, il sintomo più evidente è la pressione bassa. La prima cosa da fare è migliorare la digestione, sgonfiando l’addome. Consigliamo, come aperitivo, stimolante la digestione e sgonfianti, le polveri Trikatu Virya®+ Appeto Virya®, ½ cucchiaino ciascuno da mescolare con un po’ di ghee (burro chiarificato) o olio extra vergine d’oliva o miele prima dei pasti e Jathara Virya®, che aiuta a decongestionare il fegato e l’assorbimento dei nutrienti.

La tisana Dvidashamula Virya® ci aiuta a togliere l’ansia è opportuno berne 1 litro al giorno, calda e mai riscaldata(usare termos). Si prepara facendo bollire 2 cucchiaini di polvere Dvidashamula Virya® in 1 litro abbondante di acqua per 15 minuti.

Per una alimentazione ricca di nutrienti e di facile digestione al mattino bere latte caldo con Milk Masala Virya® e fette di pane tostato o biscotti secchi. In alternativa bere una tisana o del tè bancha o caffè d’orzo con pane tostato e ghee, 2 o 3 mandorle, 1 fico secco o 1 dattero.

PELLE IMPURA, CISTI OVARICHE E CAPILLARI

Risposta:

Tutti questi sintomi indicano uno sbilanciamento in eccesso del campo energetico Pitta (Fuoco). Per riequilibrarlo consigliamo le compresse Jathara Virya® per disintossicare il fegato, Vilayanam Virya® purificatore del sangue e migliora la pelle, Pushpan Virya®, riequilibra l’apparato ginecologico e aiuta il riassorbimento delle cisti, 2 cpr da 250 mg al mattino e alla sera prima dei pasti.

Esternamente consigliamo Tapaka Virya®, burro medicato, che riequilibra la pelle e aiuta a eliminare i brufoli.

Consigliamo, inoltre, una visita presso un medico ayurvedico per avere un quadro completo e personale.

PILLOLA ANTICONCEZIONALE: GONFIORE E RITENZIONE IDRICA

Risposta:

Il foglietto presente nella confezione del farmaco “pillola anticoncezionale”, come possibili effetti collaterali, cita la ritenzione idrica e il gonfiore. Se si vogliono eliminare questi disturbi, è necessario prima di tutto sospendere la causa che li genera o li aggrava (nel caso questi problemi fossero presenti prima dell’assunzione del farmaco). Suggeriamo perciò di parlare direttamente con il ginecologo di fiducia.

Le formulazioni Meha Virya® e la tisana Vata Samya aiutano a sgonfiare e drenare l’eccesso di aria e liquidi, ma la loro efficacia potrebbe essere bassa o nulla se non si sospende la causa che genera o accentua il problema.

DERMATITE SEBORROICA

Risposta:

Per uso esterno consigliamo Tapaka Virya® da applicare nelle zone interessate sia corpo sia testa, insieme. Per lavare il corpo, per non irritare ulteriormente la pelle, bisogna impiegare detergenti completamente naturali come la polvere di solo piante Snanam Virya®, mentre per il cuoio capelluto va utilizzato Utsadanam Virya®.

Per incidere a fondo sulle cause della dermatite, consigliamo di associare ai prodotti per uso topico, due prodotti per uso interno, per favorire la disintossicazione dell’organismo: Vilayanam Virya® per disintossicare il sangue e Jathara Virya® per il fegato.

ECZEMA con STITICHEZZA

Risposta:

Il suo eczema è dovuto all’eccessiva quantità di tossine che ha in tutto il corpo derivate dalla sua stitichezza cronica e cattiva digestione.

Secondo l’Ayurveda, per avere sollievo e recuperare la salute, prima di tutto deve avere una regolare evacuazione, perciò le consigliamo di assumere Adhogam Virya®, educatore intestinale, 2 cpr al mattino e 3 cpr alla sera; + Virechan Virya®, emolliente intestinale, 10 ml al mattino e alla sera; Vilayanam, depuratore del sangue, migliora la pelle, 2 cpr x 3 volte al giorno prima dei pasti; + Jathara Virya®, depuratore del sangue, 2 cpr prima dei pasti principali; Hara Virya® 2 cpr al mattino e alla sera; + Kaf Virya® 2 cpr al mattino e alla sera.

L’invitiamo ad evitare di mangiare formaggi, yogurt, insalate crude, pesce di mare, molluschi, crostacei, alghe, babane e frutta esotica, caffeina, fritti e soffritti, insaccati, merendine, cibi in scatola e surgalati, pomodoro.

Favorisca i cibi come orzo perlato, riso bianco, polenta di mais, porri, carciofi, cicoria, bietola, carne bianca, pesce d’acqua dolce.

Durante la cottura dei cibi usi abbondantemente gli aromi e spezie, tranne peperoncino. Può prendere spunto da  www.virya.com > Benessere> Ricette

 IPOTIROIDISMO AUTOIMMUNE E PELLE CHERATINOSA

Risposta:

Questi sintomi sono collegati all’eccesso del Campo Energetico Pitta (Fuoco) Dosha che, in Ayurveda, ha la sede principale nel duodeno, ma sedi secondarie importanti nel fegato, pancreas e tiroide. Consigliamo, pertanto, l’assunzione di Kancha Virya® che aiuta a recuperare l’attività naturale della tiroide, 2 cpr da 250 mg al mattino e alla sera; Jathara Virya®, depuratore del fegato,1 cpr da 500 mg prima dei pasti principali e il depuratore del sangue, Vilayanam Virya®, 2 cpr da 250 mg al mattino e alla sera prima di colazione e cena.

Per avere una terapia efficace, adeguata alle caratteristiche costituzionali, è necessaria l’ascoltazione del polso da parte del medico ayurvedico.

RABBIA E RISENTIMENTO

Risposta:

Rabbia e risentimento richiedono una disciplina del proprio pensiero e di un controllo delle proprie emozioni. Una pratica che raramente ci riesce da soli senza il supporto di discipline specifiche. Lo Yoga e/o la Meditazione possono essere in tal senso validi supporti.  L’Ayurveda può aiutare dando “energia” nella fase di applicazione pratica di gestione dell’emozioni.

In questi stati d’animo sono sbilanciati i campi energetici di Pitta (Fuoco) e Vata (aria), che possono essere riequilibrati assumendo il Jathara Virya, 1 cpr  da 500 mg prima dei pasti principali (toglie l’eccesso di calore nel fegato, sede della rabbia), Tejas Virya® 3 cpr da 250 mg mattino e sera prima dei pasti (toglie l’eccesso di calore in tutto il corpo, quindi la facilità di arrabbiarsi e di risentirsi). Infine, Tulsi Virya®, 1 cpr  da 500 mg mattina e sera prima dei pasti, aiuta a riequilibrare il sistema nervoso, ossigenandolo.

POST CHEMIOTERAPIA

Risposta:

Vi sono vari tipi di chemioterapia, ma in linea di massima, in tutte le terapie chemioterapiche si presentano effetti collaterali indesiderati: spossatezza e umore basso. Per alleviarli consigliamo il Chayavanaprasha Virya®, una marmellata a base di amla che tonifica corpo e mente. Per il fegato sovracaricato dai farmaci consigliamo le pastiglie Jathara Virya® prima dei pasti e per liberare l’intestino dalle tossine lasciate dai farmaci, consigliamo Virechan Virya®, un decotto emolliente-rinfrescante. 

ENDOMETRIOSI, EMICRANEE, DIGESTIONE DIFFICILE

Risposta:

I sintomi indicano uno sbilanciamento in eccesso di due campi energetici Vata (Aria) e Pitta (Fuoco). Per iniziare a risolvere questi problemi si parte migliorando la digestione, poiché se è buona, elimina fermentazione, gonfiore ed eccesso di aria. Consigliamo a tal proposito di utilizzare nella propria dieta, in abbondanza durante la cottura dei cibi, aromi e spezie che stimolano la digestione: rosmarino, salvia, basilico, origano finocchio, coriandolo, ecc. In alternativa si possono usare le nostre miscele Appeto Virya®, Trikatu Virya® della linea Churna® Cucina. Per il colon irritato consigliamo Gam Virya, 3 cpr da 250 mg dopo la colazione, pranzo, cena; infine per eliminare le emicranie Tulsi Virya®, 1 cpr da 500 mg al mattino e alla sera associato a Pinasa Virya®, che migliora la microcircolazione, 10 ml prima dei pasti 2 o 3 volte al giorno.

In caso di trattamenti con pillola anticoncezionale consigliamo di consultare il medico ginecologo per emicrania e ritenzione idrica.

FIVET

Risposta:

In Ayurveda ci sono formulazioni per ribilanciare la futura madre in modo tale da favorire l’attecchimento dell’embrione, il suo sviluppo armonico e un parto naturale e l’allattamento al seno. Essendo un evento “particolare” e ogni futura mamma è diversa dall’altra, per scegliere i prodotti più efficaci è necessario rivolgersi a un medico ayurvedico.

PRIMA COLAZIONE IDEALE

Risposta:

Una prima colazione ideale, secondo l’Ayurveda, prevede la prevalenza del sapore dolce, che non significa mangiare dolci. L’alimento per eccellenza dal sapore dolce è il ghee (burro chiarificato vedi la preparazione nel nostro ricettario).

Consigliamo pane lievemente tostato con ghee, accompagnato da 2 o 3 mandorle sgusciate e sbucciate, 1 fico secco, 1 cucchiaino di finocchio e 2-3 semi di cardamomo verde utili per la digestione. Si possono associare 1 o 2 tazze di tisana che nel caso di bruciori allo stomaco possono essere: la Pitta Samya Virya®, in autunno la Vata Samya Virya® e in inverno la Kapha Samya®.  Le tisane possono essere bevute anche durante la giornata.

 

LATTAZIONE con COSTIPAZIONE, NERVOSISMO

Risposta:

Durante la lattazione, per risolvere la sua costipazione, le consigliamo di assumere il decotto già pronto Virechan Virya®, 15 ml per 2 volte al giorno, mattino e sera preferibilmente prima o lontano pasti; se non fosse sufficiente addizioni la tisana Koshtha Virya®, almeno 2 tazze grandi al giorno. Raccomandiamo di evitare di mangiare le insalate crude, il pomodoro, formaggi, yougurt, banane. Preferisca orzo perlato, polenta gialla, porro e cipolla (se era abituata a mangiarli durante la gravidanza), verdure di stagione cucinate con molti aromi e spezie tranne peperoncino.

Per il nervosismo le consiglierei la tisana in polvere  Dvidashamula Virya®, nutre il sistema nervoso, calmandolo e contemporaneamente aiuta nella lattazione migliorando la qualità e quantità del latte in funzione dell’età del piccolo/a, oltre a rinforzare il metabolismo.

Preparazione: 2 cucchiaini in 1 litro d’acqua (abbondante), bollire per 15 minuti, filtrare e bere calda. Mai riscaldare, la si può conservare in un termos o prepararla di volta in volta.