Un rimedio naturale semplicissimo per il bruciore agli occhi

rimedi naturali bruciore occhiSpesso sottovalutiamo la salute degli occhi soprattutto quando non ci sono problemi manifesti. Invece, dovremmo tutti i giorni avere delle attenzioni per questo organo della vista che permette di vedere il mondo esterno e di collegarlo con quello nostro interiore.

Bastano pochi gesti quotidiani per mantenerli in salute.

L’Ayurveda può venirti in aiuto a mantenere in salute gli occhi. Infatti secondo la fisiologia ayurvedica, l’occhio ha uno stretto legame con il fegato che è sede secondaria ma comunque molto importante, del Pitta (Fuoco) Dosha, uno dei 3 Campi Energetici che ci costituiscono.

Bisogna tenere gli occhi rinfrescati, idratati e nutriti.

Come?

Bagni oculari con la polvere Triphala

Servono a decongestionare e a rinfrescare gli occhi.

Preparazione:

Si pone 1 cucchiaino raso di polvere Triphala in una tazza d’acqua.

Si lascia riposare tutta la notte coperta.

Al mattino e durante la giornate userai l’acqua per fare i bagni oculari usando una pipetta o bicchierino per bagni oculari o palmo della mano.

I pochi granellini di polvere sospesi nell’acqua di triphala non danno fastidio all’occhio.

A fine giornata, dopo l’ultimo lavaggio, si beve tutta l’acqua rimasta e la polvere e si prepara una nuova acqua di triphala per il giorno dopo.

Perché è benefica

Le sue virtù sono scritte da secoli nei testi dell’Ayurveda. Bisogna ricordare che la Triphala Churna è costituita dalla polverizzazione di 3 frutti essiccati chiamati comunemente mirabolani. Le piante vengono coltivate in India e in Nepal e sono:

  • Amalaki (Phyllanthus emblica L.),
  • Haritaki (Terminalia chebula Retz.),
  • Bibitaki (Terminalia belerica Roxb.).

Questa sinergica combinazione dei 3 frutti è idonea per nutrire e disintossicare in modo armonico tutti gli organi del corpo e quindi anche gli occhi. Grazie alla presenza dei 6 sapori, in particolare del sapore astringente, amaro, dolce:

  • rinfresca il corpo e gli occhi decongestionandoli;
  • tonica le terminazioni nervose e il cervello;
  • migliora la microcircolazione.

Bisogna ricordare che per l’Ayurveda il sapore astringente agisce in particolar modo sui liquidi. I bagni oculari di Triphala, quindi, migliorano il flusso di tutti i liquidi dell’occhio: umor acqueo, umor vitreo, secrezione lacrimale.

Per questo sono idonei per te che sei sempre a contatto con gli schermi del computer, telefonini o sei in ambienti polverosi, caldi e con luci artificiali.

La polvere di Triphala Churna  la puoi trovare sul nostro sito www.virya.com e presso la farmacia di tua fiducia su prenotazione.

Un consiglio in più:

Al tempo stesso, per migliorare ulteriormente i tuoi occhi, puoi assumere i rimedi naturali ayurvedici: Jathara Virya® per depurare il fegato e  Rikhiya Virya®  per rinfrescare l’intestino tenue sede principale del Pitta Dosha. Rikhiya Virya® è anche un rasayana (ringiovanente) per tutti gli organi di senso, in particolare della vista.