Rimedi naturali contro la spossatezza estiva: Latte d’oro e Latte di mandorla

Quando arriva l’estate, il caldo è complice dell’aumento della sete e le bevande devono idratarti e dissetarti.

L’acqua è la prima scelta, ma bere qualcosa di naturale, ricco di vitamine e sali minerali aiuta a sopportare l’afa e arrivare a fine giornata senza il senso di spossatezza generale.

L’approccio ayurvedico

Secondo l’Ayurveda è fondamentale attuare alcuni accorgimenti nelle abitudini per dissetarti bene e non rischiare di compromettere la salute:

  • Le bevande devono essere a temperatura ambiente o calde affinché il corpo non risenta del brusco cambio di temperatura che può causare congestione, malessere generale, giramenti di testa e svenimenti.
  • Acqua o bevande fredde da frigo, a medio e lungo termine, sbilanciano i Campi Energetici di Aria (Vata Dosha) e di Acqua (Kapha Dosha), 2 dei 3 Campi Energetici che ci costituiscono, provocando gonfiori addominali, problematiche osteo-articolari e digestive.
  • Le bevande non dovrebbero essere dolcificate. In particolare bisognerebbe evitare lo zucchero raffinato e i dolcificanti artificiali come l’aspartame. In questo modo si preserva il corpo da un abuso di sostanze zuccherine che possono portare a squilibri metabolici, sovrappeso, diabete.
  • Dedica un po’ di tempo a preparare tu stessa le tue bevande. Questo comporta due vantaggi importanti:
  1. saprai esattamente gli ingredienti che berrai: eviterai così lo stress di controllare le etichette alimentari per non farti sfuggire un colorante o una dose di zucchero in più;
  2. avrai un notevole risparmio economico.

Di seguito, trovi le ricette di bevande estive facili e veloci da preparare.

Sono divise in tre categorie: potrai scegliere di volta in volta quelle più idonee in base al momento della giornata.

Latte d’oro (Golden milk)

E’ una bevanda di origine indiana ma negli ultimi anni sta trovando molta diffusione anche in Occidente.

Non si tratta semplicemente di latte con curcuma come viene banalizzata in molti siti web. La ricetta originale prevede, oltre al latte, un mix di spezie tra cui la curcuma, ma anche zafferano, cardamomo, zenzero (Milk Masala Virya®).

Prepararlo è molto semplice: a freddo, per 250 ml di latte, aggiunger 1/2 cucchiaino di Milk Masala Virya® e portare ad ebollizione. Ed è già pronto per essere bevuto.

Variante vegana: al posto del latte vaccino, puoi usare latte di mandorle, di riso o di soia.

E’ necessario berlo caldo e appena fatto per ottenere energia fisica e mentale e non provocare eccitamento disturbante.
E’ sconsigliato conservarlo in frigo e riscaldarlo in quanto si rischia di rovinarne il sapore e perderne le benefiche proprietà.

Latte di Mandorla

In commercio puoi trovare della polvere di mandorle o panetti di pasta di mandorle semplicemente da stemperare in un po’ d’acqua. In alternativa prepara tu stessa il latte di mandorle seguendo questa ricetta:

Ingredienti per 5 porzioni
120 g mandorle sgusciate
1 litro d’acqua
20-30 ml succo d’agave (facoltativo)

Preparazione
Portare l’acqua a ebollizione, versare le mandorle e far bollire per 2 minuti. Scolare le mandorle conservando l’acqua e sbucciarle. Mettere le mandorle sbucciate in un frullatore aggiungendo l’acqua di bollitura. Frullare il tutto. Infine, filtrare il latte ottenuto.
E’ consigliabile berlo appena pronto.
Ha un gusto già dolce ma per addolcirlo ancora puoi aggiungere un po’ di succo d’agave.