Consigli Intolleranze e Allergie

Congiuntivite allergica, cosa fare

Il tepore della temperatura esterna, le giornate con più ore di luce,  il fiorire della Natura tonificano il corpo, la mente e lo spirito, ma non per tutti.

Per alcuni di noi  la primavera è un problema: gli occhi si arrossano, hanno prurito, lacrimano, hanno intolleranza alla luce (fotofobia) e le palpebre si gonfiano. Questi sintomi, secondo la medicina allopatica, sono dovuti all’esposizione a sostanze irritanti, definite ”allergeni” come i pollini e determinano la congiuntivite allergica.

Secondo l’Ayurveda

In Ayurveda, la congiuntivite allergica dipende, invece,  dai liquidi del corpo che presentano un alto tasso di sostanze “tossiche” ( AMA), che si  sono accumulate, non solo a livello degli occhi, ma anche nel fegato e sangue. Come abbiamo visto nel precedente articolo Allergia primaverile, la causa sono le tossine del nostro corpo che si “legano” ai pollini, non i pollini in quanto tali.

Come migliorare?

Per migliorare la congiuntivite allergica, seguendo i dettami dell’Ayurveda, bisogna

e impiegare dei rimedi naturali ayurvedici per accelerare il riequilibrio dei nostri occhi.

Per questo ti consigliamo i rimedi naturali:

  • Rikhiya Virya® compresse, che rinfrescando l’intestino aiuta la decongestione dell’occhio  ed è anche antiossidante;
  • Vilayanam Virya® compresse, per migliorare l’ossigenazione del sangue e lenire il prurito;
  •  Pinasa Virya®, decotto concentrato già pronto, per favorire la micro circolazione dell’occhio;
  •  Jathara Virya® compresse, per depurare il fegato .

Inoltre, per un sollievo immediato agli occhi, per via esterna, ti indichiamo i bagni oculari con la polvere Triphala Virya®.

Come prepararla?

Si mette in una tazza piena d’acqua un cucchiaino di polvere  e si lascia riposare per tutta la notte. Al mattino si lavano gli occhi con questa acqua che può essere utilizzata per tutti i bagni oculari della giornata. L’acqua di Triphala deve essere  preparata  ogni giorno.

Virya Shop

Virya Shop