Bellezza e Salute della Pelle Consigli Stati emotivi

L’automassaggio, una coccola tutta per noi

rimedi naturali contro lo stressUn ottimo rimedio naturale contro lo stress è imparare ad eseguire un automassaggio, una coccola tutta per noi per riappropriarci del nostro tempo e prenderci cura del nostro benessere.

Abbandonarsi al benessere di un massaggio ayurvedico almeno una volta alla settimana eseguito dalle mani esperte di un terapista qualificato è sogno nel cassetto di tutti. Non sempre è possibile a causa della nostra vita convulsa ricolma di incombenze quotidiane e ritmi forzati o a causa dei limiti di spesa che ci impediscono di “viziarci” quanto vorremmo.

Esiste, tuttavia, una soluzione alternativa che possiamo adottare quando desideriamo: l’automassaggio!

Ti darò qualche consiglio su come eseguirlo al meglio.

Scegliere l’olio giusto

Dobbiamo scegliere l’olio giusto per la nostra pelle.

Il Jitaphala Virya® è ideale per tutto il corpo e per tutti i tipi di pelle in quanto è ricco di antiossidanti, di nutrienti e ha la proprietà di elasticizzare la pelle.

Quest’olio è il più idoneo per noi mediterranei così come l’olio di sesamo è più adatto per gli indiani. Si tratta di un prodotto locale in sintonia con il clima del nostro continente ed è più confacente alla nostra costituzione. Charaka, il padre dell’Ayurveda, sottolinea infatti l’importanza e l’opportunità di usare i prodotti loco-regionali, quelli che noi oggi chiamiamo a “km0”.

Gli oli che si applicano sulla pelle devono avere un pH eudermico. L’olio di oliva impiegato per il Jitaphala Virya® è deacidificato e deodorato come prescrive sia la normativa italiana della cosmesi sia l’Ayurveda.

Anche l’olio di sesamo nero – molto costoso – deve essere purificato per poter essere impiegato nel massaggio, mentre l’olio di sesamo biondo non dovrebbe mai essere usato sulla pelle.

L’odore distingue un prodotto purificato da uno che non lo è. Se l’olio presenta un caratteristico odore forte di nocciola tostata vuol dire che non ha subito alcun trattamento di purificazione ed è da scartare. E’ importante che sia inodore e trasparente!

Atmosfera

Per rilassarti ulteriormente, crea una atmosfera accogliente e di tuo gradimento profumando l’ambiente in cui farai l’automassaggio con incensi o essenze e diffondi musica calmante come sottofondo.

Come eseguire l’automassaggio

Metti una piccola quantità di olio sul palmo della mano che sfregherai per spargerlo e per riscaldarlo.

Inizia ad applicare l’olio a partire dall’addome, massaggialo in senso orario fino a completo assorbimento. Poi, usando un’altra piccola quantità d’olio, ungi il torace con particolare attenzione al seno dal centro verso la periferia. Successivamente passa alle braccia con movimenti dal centro alla periferia. Poi, ponendo sempre un po’ d’olio sul palmo e dorso della mano, ungi la schiena come se ti insaponassi. Infine, partendo dai glutei e dalle anche ungi tutte le gambe e i piedi con movimenti dal centro verso la periferia.

Se hai una vasca da bagno, puoi immergerti ancora unta nell’acqua calda per il tempo che desideri. Al termine togli l’eccesso di olio con la polvere detergente costituita da solo piante Snanam Virya® che ti permetterà di conservare tutti i benefici dell’oleazione e otterrai una pelle morbida ed elastica.

 

 

Virya Shop

Virya Shop