Rimedi naturali contro la spossatezza estiva: acque aromatizzate, centrifugati, frappe

Nell’articolo precedente  ho affrontato il problema di quanto il caldo eccessivo della stagione estiva ci provochi una sensazione costante di stanchezza e di quanto sia importante mantenere il corpo costantemente idratato.

L’Ayurveda consiglia di osservare alcune abitudini per dissetarci al meglio: prediligere bevande calde o a temperatura ambiente ed evitare quelle fredde da frigo o ancora evitare le bevande dolcificate.

In questa seconda parte, ti propongo un elenco di rimedi naturali e bevande leggere, ricche di vitamine che possono aiutarti ad affrontare l’afa e mantenerti in salute.

Limonata
E’ una classica bevanda italiana, tipica della zona del Mediterraneo.
Risulta semplicissima da preparare. Occorre solo limone, acqua e zucchero (facoltativo).

Preparazione
Con lo spremi-limone estrarre il succo e versarlo in un bicchiere. Aggiungere acqua calda o a temperatura ambiente.
Da bere sul momento.
Se ha un gusto troppo aspro, si può aggiungere dello zucchero.

Tamarindo
Ricco di sali minerali e vitamine, dal sapore asprigno.
In commercio trovi l’estratto molle di tamarindo: ½ cucchiaino di estratto molle per bicchiere d’acqua, da stemperare.

Bevanda con frutta fresca varia
Preparare l’acqua aromatizzata con pesca, albicocca, more, mirtilli, lamponi, anguria o melone.
Ti consiglio di usare singolarmente l’anguria e il melone per digerire meglio la bevanda.

Preparazione
Tagliare a cubetti o fettine la frutta scelta, se è biologica puoi non sbucciarla, mentre i frutti di bosco li puoi impiegare interi. Porre la frutta in una caraffa piena di acqua a temperatura ambiente per almeno 1 ora.
Per migliorare il gusto e la digeribilità aggiungi un po’ di Fruit Masala Virya®.

Tisane
Le tisane non si bevono solo d’inverno, questo perché alcune piante hanno la caratteristica di rinfrescare il corpo e far sopportare meglio il caldo estivo come il Karkadè. Inoltre alcune tisane migliorano la digestione come la Pitta Samya Virya®.


Puoi sbizzarrirti nella scelta: tè neri, verdi, fermentati, aromatizzati.
Basta acqua calda, il tè prescelto, qualche minuto di infusione ed è pronto.

Consiglio: secondo la stessa modalità puoi preparare dei tè con le spezie, meglio se sono un mix in polvere come l’Indian Tea Masala Virya® e il Fruit Masala Tea®, entrambi sono aromatici e tonici.

Oltre alle acque aromatizzate puoi preparare centrifugati, frappé e smoothies, rinfrescanti, ricchi di vitamine e sali minerali. Possono essere di frutta o di verdura e si preparano velocemente con gli appositi strumenti.

Attenzione alle combinazioni

Secondo l’Ayurveda, bisogna prestare attenzione alle combinazioni per digerire bene e assorbire tutte le buone qualità della bevanda:

– Non mescolare la frutta con le verdure;
– Preferire un solo frutto o una sola verdura per volta;
– Se vuoi mescolare la frutta lo dovresti fare attenzione alle categorie: la semi-acida solo con la semi-acida, la dolce solo con la dolce, l’acida solo con l’acida. Esempio: non puoi mescolare le albicocche (frutta semi-acida) con le banane (frutta dolce);
– Melone e anguria per avere una buona digeribilità non devono essere mescolati l’uno con altro;
– Non mescolare il latte di mucca o vegetale con la frutta e la verdura, usa solo acqua;
– Dovresti aggiungere in tutti i centrifugati aromi e spezie come foglie di menta oppure mix come Fruit Masala Virya®, Indian Tea Masala Virya®, Trikatu Virya®, Appeto Virya®;
– Per non farli ossidare bevili subito a temperatura ambiente, senza aggiungere ghiaccio, così da non perdere le loro proprietà benefiche.