Iscriviti alla newsletter di Virya e ricevi subito uno sconto del 10% sul tuo primo ordine online

Bellezza e Salute della Pelle Consigli Sistema Circolatorio

Orecchio, la porta del suono

Noi siamo immersi in un multi-verso di onde.

Alcune di queste formano gli oggetti, altre le onde elettromagnetiche della luce e altre la cui vibrazione diventa suono.

Sin dai tempi più remoti, i saggi dell’oriente e dell’occidente hanno riconosciuto il suono sia esso sotto forma di “Verbo” nella Bibbia o di “OM” nei Veda,

l’origine del mondo e della Vita.

I Sensi

La Vita, secondo l’Ayurveda, si è specializzata a partire dai sensi ovvero dalla capacità di entrare in risonanza con le strutture chimico-fisiche della realtà.

Tutti gli esseri, in primis noi stessi, sono dotati della capacità di percepire attivando strutture specializzate che vengono chiamate ‘organi di senso’.

In noi l’organo di senso della vibrazione sonora è l’orecchio.

 

Orecchio

L’orecchio è costituito da tre sezioni:

  1. orecchio esterno costituito dal padiglione e dal canale acustico;
  2. orecchio medio costituito dalla cavità timpanica che contiene i 3 ossicini: martello, incudine e staffa. L’orecchio esterno e medio sono separati dalla membrana del timpano. La staffa si appoggia su una membrana della finestra ovale che segna il passaggio all’orecchio interno;
  3. orecchio interno custodisce tutte le strutture sensoriali per l’udito e l’equilibrio.

 

Funzionalità

Il nostro cervello, in particolare la corteccia acustica, cerca il suono nel mondo e lo raccoglie attraverso il padiglione. La vibrazione acustica percorre il canale acustico e fa vibrare la membrana timpanica la quale mette in relazione il suono-fisico e la nostra capacità di percepirlo, cioè di sentirlo. In questo modo distinguiamo le parole, la musica, i rumori della natura e quelli meccanici dati dalle automobili, tornio, martello pneumatico …

La funzione sensoriale dell’udito ha la caratteristica di non poter essere interrotto volontariamente e il nervo acustico è sempre in attività.

 

Prendiamoci cura

Il nostro orecchio deve essere nutrito, pulito e purificato affinché possa svolgere correttamente le sue funzioni.

A questo proposito ci viene in soccorso la scienza ayurvedica con i suoi oli erbalizzati come il Dvikarna Virya®.

Dvikarna Virya® come base ha l’olio d’Oliva F.U., un antichissimo tesoro mediterraneo, ideale per l’unzione della zona auricolare ed è miscelato con diverse piante. Questa variegata combinazione di qualità, sapori e la fluidità dei suoi componenti, rendono Dvikarna Virya® molto adatto all’applicazione sulla pelle delicata dell’orecchio. Infatti

  • lubrifica la pelle del padiglione e del condotto uditivo esterno;
  • ammorbidisce le secrezioni ceruminose, favorendone l’asportazione;
  • unge le strutture dell’orecchio medio, mucosa, catena degli ossicini e muscoli essendo assorbito attraverso la membrana del timpano;
  • favorisce il deflusso in faringe del muco nella tuba di Eustacchio;
  • nutre in profondità l’orecchio interno e le preziose strutture nervose in esso custodite.

Virya Shop

Virya Shop