Bellezza e Salute della Pelle Consigli Notizie Sistema Digestivo

Consigli utili per vivere bene al caldo dell’estate

Estate: lunghe giornate di sole, caldo e afa, ferie in montagna e al mare, relax al fiume, in piscina.

Questi sono gli elementi che appaiono nella nostra mente quando pensiamo all’estate, attesa tutto l’anno.

Quando finalmente arriva dobbiamo, però, fare i conti con il caldo afoso e le alte temperature con picchi, negli ultimi anni, di 35-38-40°C.

Secondo l’Ayurveda

Il caldo estivo, secondo l’Ayurveda, aumenta il Campo Energetico Pitta (Fuoco) e se non lo controlliamo in modo adeguato può surriscaldare il nostro corpo e mente. Il sovra-riscaldamento del nostro corpo è alla base di molti disturbi di salute che si possono presentare subito, ma la maggior parte di loro si manifesteranno in autunno come para-influenze, reumatismi, eruzioni cutanei, depressione, emorroidi.

Affrontare il caldo con più strategie

Prima di tutto dobbiamo vestirci con tessuti freschi costituiti da fibre naturali come lino e cotone. Gli abiti dovrebbero essere ampi e non attillati in modo da favorire il passaggio dell’aria che rinfresca. Ottimale camminare con un cappello di paglia intrecciata, famosi sono i cappelli di Firenze. Proteggono dal sole mantenendo la testa al fresco e donandoci una sensazione piacevole di benessere, oltre che di bellezza ed di eleganza.

In secondo luogo dobbiamo integrare i liquidi che perdiamo con la sudorazione abbondante. La Natura ci viene in aiuto con la frutta e la verdura di stagione.

Come ho scritto nell’articolo ‘Idratarsi in modo naturale’ le Cucurbitacee (cocomero, melone, cetriolo) vengono in nostro soccorso in quanto ricche di acqua, vitamine e sali minerali.

Anche d’estate possiamo integrare i liquidi persi con tisane aventi le proprietà di rinfrescare il corpo e di aiutare la digestione come la Digesh-Pitta Samya Virya® e la Cleanty-Pavana Virya®.

Infatti d’estate il nostro Fuoco Digestivo (Agni) diminuisce. Abbiamo spesso inappetenza oppure una digestione lunga e difficoltosa.

Per questo i nostri pasti dovrebbero essere leggeri, non abbondanti, cucinati di fresco con molte spezie e aromi che stimolano la digestione, tranne il peperoncino troppo irritante per le mucose gastro-intestinali. Tutto condito con ghee o olio extra vergine d’oliva (EVO) aggiunto a crudo.

In casa e sul posto di lavoro, se è presente il climatizzatore, questo dovrebbe essere tarato in modo tale che non ci sia troppo escursione termica tra l’ambiente interno ed esterno. Sbalzi di temperatura repentini possono provocare disturbi all’orecchio, giramenti di testa, bronchiti, mal di pancia, febbre.

Se dobbiamo uscire cerchiamo di evitare le ore più calde soprattutto se c’è molta afa. Se è possibile frequentiamo le zone più ombrose e ventilate per facilitare la traspirazione della pelle e assumiamo regolarmente le compresse Tejas Virya® che disperdono il calore accumulato.

Se siamo sportivi e pratichiamo attività fisica all’aperto, preferiamo le prime ore del mattino e quelle serali. Per evitare di accumulare calore del sole, possiamo cospargere corpo, viso e testa con l’olio Narikela Virya®. Rinfresca il corpo, preserva la lucidità mentale e mantiene l’idratazione della pelle.

Virya Shop

Virya Shop