Iscriviti alla newsletter di Virya e ricevi subito uno sconto del 10% sul tuo primo ordine online

Apparato Respiratorio Consigli Notizie Sistema Muscolo-Scheletrico

Camminata veloce o camminata sportiva

Quanto ci fa bene un gesto naturale come il camminare?

La maggior parte di noi dà per scontato la capacità di camminare, cioè di spostarci in posizione eretta sui due piedi, alternandone l’appoggio a terra.

In realtà, sappiamo che camminare è il frutto di un apprendimento.

Si comincia a gattonare a “quattro zampe” per poi ergersi sulle sole gambe.

È una grande vittoria di equilibrio che deriva non solo dallo sviluppo scheletrico, muscolare, ma soprattutto dalla progressiva maturazione neurologica.

La camminata veloce detta anche fitwalking non è altro che un’attività sportiva di potenziamento muscolo-schetetrico, di respirazione e di circolazione sanguigna.

La camminata veloce è uno sport semplice che

  • può essere praticata da tutti;
  • non ha controindicazioni;
  • non necessita di attrezzature particolari, se non un buon paio di scarpe da ginnastica ed un abbigliamento comodo;
  • è gratuita;
  • si svolge preferibilmente all’aperto;

Perché praticare la camminata sportiva

Gli obiettivi principali che ci poniamo sono due:

  1. mantenersi in forma, quindi sentirsi bene
  2. migliorare le nostre prestazioni

Sentirci bene significa che ci prendiamo cura del nostro corpo-mente, prendiamo le redini della nostra salute.

Infatti, la nostra camminata veloce ci aiuta ad ossigenarci e a mantenerci in forma.

Per raggiungere il secondo obiettivo dovremmo camminare regolarmente (tutti i giorni) ad una andatura progressivamente più sostenuta e per un maggior tempo.

Questo serve non solo per

  • bruciare i grassi in eccesso,
  • rinforzare i muscoli,
  • migliorare la respirazione, ossigenandoci meglio

ma ci rende fieri di

  • superare noi stessi, cioè ampliare le nostre capacità fisiche
  • aumentare la nostra autostima nel raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi,
  • essere soddisfatti del miglioramento del nostro stato di salute.

Il piede

Il piede è la struttura anatomica posta all’estremità distale dell’arto inferiore (gamba) del nostro corpo.

È una struttura complessa che include 26 piccole ossa connesse fra di loro da 33 articolazioni e più di un centinaio di muscoli, tendini, legamenti, nervi, vasi  e, culmina con 5 dita.

Il piede svolge l’importante funzione di supporto per tutto il nostro corpo ed è fondamentale nel meccanismo di locomozione.

Consigli ayurvedici

Durante la camminata veloce, la struttura complessa del nostro piede viene sollecitata fortemente e come tutte le strutture necessita di una “manutenzione” affinché si mantenga nella forma ottimale per procedere nell’attività senza problemi.

Nel piede ritroviamo tutti e tre i Campi Energetici che ci costituiscono:

Aria (Vata) controlla l’innervazione e i muscoli;

Acqua (Kapha) controlla le articolazioni, tendini, legamenti;

Fuoco (Pitta) controlla la termoregolazione dei tessuti.

Un buon equilibrio di Aria-Fuoco-Acqua porta ad una corretta e piacevole camminata veloce.

Prima di tutto bisogna eseguire una adeguata prevenzione ungendo i piedi, prima e dopo la camminata con Jitaphala Virya®, olio d’oliva deacidificato e deodorato, ricco di antiossidanti, nutriente ed elasticizzante i tessuti.

Se i nostri piedi, invece, tendono ad essere:

Virya Shop

Virya Shop