secondo cervello
Consigli Gonfiore e Sovrappeso Stati emotivi

L’intestino libero rende felice il tuo “secondo cervello”

Intestino liberoCome può un intestino libero rendermi felice e che cos’è questo “secondo cervello“?

A tutti noi sarà capitato di sentirsi bene e di buon umore dopo essere stati in bagno e al contrario, irritati a causa della pancia gonfia e dura perché non siamo riusciti ad andare di corpo.

Perché succede questo? Da qualche anno ormai, è accettato il fatto che l’intestino sia come un “secondo cervello” perché collegato a stati di ansia e stress dell’intero organismo.

Oltre a curare l’alimentazione e fare attività fisica, per avere una buona salute fisica e mentale è necessario avere un intestino pulito. In questo modo evitiamo di “intossicare” o alterare i meccanismi d’azione di altri organi e tessuti.

Ansia, paure, depressioni sono fortemente aggravate dal mal funzionamento dell’intestino e dalla mancata evacuazione quotidiana.

Rimedi per mantenere l’intestino libero e in salute

Oggi, a causa di stili di vita poco salutari come sedentarietà, cattiva alimentazione e combinazioni alimentari sbagliate, eccesso di cibi industriali, stress, il nostro intestino è sovraccarico di tensione.

Questo porta ad un blocco della naturale peristalsi e, come spiega l’Ayurveda, ad una inversione della direzione naturale dell’Aria, dal basso verso l’alto anziché dall’alto verso il basso.

Intestino secondo cervello

Perciò, oltre a correggere l’alimentazione e a svolgere sport, ti consiglierei di bere una o due volte al giorno una tazza di tisana Koshta forte Virya®. La sua composizione educa l’intestino ad una naturale peristalsi verso il basso ed è modulata in modo da farti evacuare senza creare irritazione alla mucosa intestinale e senza provocare mal di pancia.

Se hai una costipazione ostinata, oltre alla tisana Koshta forte Virya®, ti consiglierei le compresse Adhogam Virya® e Gam Virya® che vanno a riequilibrare il Vata (Aria) Dosha nella sua sede principale.

 

Per approfondire puoi leggere il mio articolo L’intestino, fonte della felicità

 

Secondo la scienza medica

Negli ultimi anni, la scienza medica ha constatato che la chiave dell’ansia, dello stress e delle paure è nell’intestino e non solo nel cervello. Ha scoperto che l’intestino non è solo un apparato digerente che trasforma il cibo in energia e in tessuti ma è propriamente un “secondo cervello”.

Al suo interno presenta delle particolari cellule nervose aventi importanti funzioni che si riflettono sull’intero organismo e sulla mente.

Possiamo quindi affermare che l’intestino influenza il nostro pensiero e la nostra mente conscia e inconscia.

Secondo l’Ayurveda

Da millenni, la scienza ayurvedica, insegna che il Vata (Aria) Dosha, uno dei 3 Campi Energetici che costituiscono l’essere umano, avente la sua sede principale nel colon, regola il Sistema Nervoso.

Evacuare tutti i giorni è la regola generale che vale per tutti.

Per l’Ayurveda non andare in bagno per 2 o più giorni è già costipazione che col tempo può portare a vari disturbi tra i quali quelli sul sistema nervoso.intestino libero sistema nervoso

Virya Shop

Virya Shop