La tachicardia e i tre cuori dell’Ayurveda

Arriva la tachicardia, cosa fai per superarla e per prevenirla?

Prima di tutto è bene fare una visita medica dal cardiologo per sincerarsi che il cuore sia sano. Infatti la maggior parte delle tachicardie non dipendono da un cuore ammalato ma derivano da stress, forti emozioni o ansia.

Il cuore batte più forte, palpita e lo sentiamo in gola.

Tutti noi abbiamo esperienza che il ritmo del nostro cuore varia nell’arco della giornata e in funzione dell’attività che stiamo svolgendo. E’ fisiologico che quando ci stiamo rilassando è rallentato, mentre accelera se camminiamo o corriamo o facciamo dello sport, se proviamo forti emozioni come paura o ansia o se facciamo all’amore.

Tachicardia inspiegata

Quando compare la tachicardia mentre stiamo riposando o stiamo facendo una vita normale, cioè il cuore “parte” e inizia a galoppare, può significare che c’è dentro di noi una parte statica rispetto al ritmo con cui il cuore vorrebbe battere. La tachicardia compare quando imponiamo un freno a spontaneità ed emozioni e il nostro cuore ci invita a cambiare strada.

Secondo l’Ayurveda

Per l’Ayurveda esistono più cuori:

  • cuore muscolare
  • cuore mentale
  • cuore emotivo

Quando compaiono le tachicardie in un cuore sano, sono in gioco il cuore emotivo e mentale.

Nel cuore sono presenti tutti e tre i Dosha (Campi energetici) che ci costituiscono in ugual parte:

  • Kapha (Terra/Acqua) Dosha: dona stabilità emotiva, permette la creazione di relazioni e le tiene insieme;
  • Pitta (Fuoco) Dosha: in eccesso esalta l’emotività e l’apprensione e stimola anche l’aggressività;
  • Vata (Aria) Dosha, regola il ritmo e il movimento.

Per aiutare a risolvere le tachicardie bisogna riequilibrare i flussi energetici dei 3 Dosha del cuore.

Il rimedio naturale ayurvedico Sadaka Virya® è il preparato ideale.

La sua composizione presenta piante che bilanciano, grazie al loro Sapore (Rasa) e alle loro Qualità (Guna), tutti i 3 Dosha in modo armonico:

  • La stabilità emotiva è donata da Kapha Dosha, che è bilanciato dalla corteccia di Quercia, dalle radici di Ortica, Valeriana, Gramigna che presentano in loro l’elemento Terra;
  • Ti permette di guidare in sicurezza e di lavorare con più tranquillità. Il Pitta Dosha è rinfrescato da Rosa, Lavanda e China e il loro sapore blandamente amaro disostruisce i canali mentali dove scorre l’energia informativa della mente. Le altre piante attenuano la tensione che inevitabilmente si crea nelle relazioni interpersonali, ma non hanno azione sedativa.
  • Vata Dosha è regolarizzato dal Mirto che aiuta il tessuto nervoso a sostenere lo stress della vita moderna.