Rimedi Naturali contro l’Ansia: alcune strategie per superarla

rimedi_naturali_contro_ansiaL’ansia copre un ambito molto vasto e complesso che coinvolge in profondità il vissuto di ogni persona.

Dal punto di vista ayurvedico, questa sensazione deriva da un aggravio del Campo Energetico Aria (Vata Dosha) che a sua volta sbilancia il Campo Energetico Fuoco (Pitta Dosha), 2 dei 3 Campi Energetici che ci costituiscono.

Che cos’è l’ansia e a cosa serve

L’ansia è un’emozione innata di protezione, presente naturalmente nell’essere umano.

Essa interviene per salvaguardarlo dai pericoli e per tutelare la sua integrità sia dal punto di vista della salute che della sopravvivenza.

Si tratta di uno stimolo che mette la persona sull’allerta riguardo un ‘pericolo’ e permette di trovare una soluzione ‘salvifica’ al problema.

L’aspetto positivo di protezione dell’ansia può trasformarsi in una vera e propria condizione patologica quando si presenta in forma eccessiva diventando un’emozione che si accompagna a tutto ciò che ci succede quotidianamente.

rimedi_naturali_contro_ansia

L’approccio ayurvedico per alleviare l’ansia

Se ti trovi in questa situazione di ansietà, alcune strategie possono aiutarti a trovare sollievo:

  • riequilibria i Campi Energetici Aria-Fuoco con dei preparati ayurvedici: la tisana in polvere Dvidashamula Virya® che nutre e ossigena il sistema nervoso centrale in associazione con le compresse Gam Virya® che ribilanciano il Vata Dosha nella sua sede principale (il colon) e le compresse Tejas Virya® che acquietano l’eccesso del Pitta Dosha in tutto il corpo.
  • La costipazione provoca il blocco del flusso energetico del corpo ed è necessario risolverla. Prova il decotto già pronto Virechan Virya®.
  • impiega alcune tecniche di manipolazione:
    • con il dito indice premi il punto che si trova tra le due sopracciglia per 5 minuti esercitando un po’ pressione. Avrai beneficio immediato.
    • massaggia con un movimento circolare con il pollice della mano destra il centro del palmo della mano sinistra per 2 o 3 minuti e ripeti poi il massaggio sulla destra.
    • Esegui degli auto-massaggi con oli erbalizzati (senza la presenza di oli essenziali) come Nirmalavayu forte Virya® sull’addome, schiena e piedi.
    • Prova un pediluvio con Prativatam Virya® dopo l’oliazione dei piedi.
    • Fatti fare dei massaggi ayurvedici con olio erbalizzato da seri operatori adeguatamente formati.
  • affronta l’ansia in modo sistematico con le pratiche orientali dello yoga, del ki-hikido, del tai chi chuan o del qi gong che insegnano l’ascolto del proprio corpo e l’introspezione. Molto dipenderà dall’empatia che nascerà tra te e l’insegnante. Con la tua disponibilità e perseveranza e la bravura del maestro sarà possibile aprire un ‘varco’ per risolvere il tuo problema ansia.

Accenni dal dizionarioansia

Negli ultimi trent’anni, la parola ansia è entrata nel linguaggio comune per indicare un ampio spettro di paure e di emozioni.

La definizione che il Grande Dizionario della Lingua Italiana dà della parola ansia è “uno stato tormentoso dell’anima, provocato dall’incertezza circa il conseguimento di un bene sperato o la minaccia di un male temuto”.